I Direttori

IL MAESTRO IERI…

matteo.JPG Il Maestro Matteo Verzicco ha conseguito il diploma al Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia nel 1975, nella classe di trombone sotto la guida del M. Nicolosi (primo trombone della Fenice di Venezia).

Dal 1964, per molti anni, è trombonista nella filarmonica “Isidoro Capitanio” banda Cittadina di Brescia.

Nel 1975 è tra i fondatori del gruppo di musica antica “Paride e Bernardo Dusi” con il quale svolgerà un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero. La peculiarità di questa formazione è da ricercare, oltre che nel tipo di musica che viene eseguita (musica rinascimentale), nell’utilizzo degli strumenti musicali riprodotti in copie esattamente conformi agli originali.

Per quanto concerne l’insegnamento, il M. Verzicco è stato docente al Conservatorio Statale di Darfo (BS), alla Scuola Media “G.Perlasca” di Rezzato nel corso ad indirizzo musicale e nella classe di tromba e trombone alla Filarmonica “Isidoro Capitanio” Banda Cittadina di Brescia.

Nel 1979 costituisce a Flero (BS) la Scuola di Musica “Claudio Monteverdi”, dove ricopre il duplice incarico di Direttore Artistico e insegnante di tromba e trombone.

Nel 1994, all’interno della Scuola, dà l’avvio al Corpo Musicale Bandistico che diverrà più tardi “Associazione Filarmonica Giovanni Ligasacchi” Banda di Flero e Poncarale, di cui sarà direttore fino al recente settembre 2008.

…IL MAESTRO OGGI!

marco1.jpg Dal Settembre 2008 Marco Verzicco prende il posto del padre nella direzione della Filarmonica Giovanni Ligasacchi.

All’età di cinque anni intraprende gli studi musicali con il Maestro Giovanni Ligasacchi presso la scuola popolare della Banda Cittadina di Brescia. Qui comincia lo studio della tromba che prosegue tre anni più tardi presso la giovanissima Scuola di Musica di Flero.

All’età di undici anni è ammesso al Conservatorio Luca Marenzio di Brescia dove si diploma nel 1993. Nel frattempo svolge attività concertistica con l’Associazione Isidoro Capitanio di Brescia esibendosi al Teatro Grande, al Donizetti di Bergamo, al Ponchielli di Cremona.

Nel 1994 prende parte, in qualità di tromba di palcoscenico, alla tournee in Egitto con l’Orchestra di Verona per l’esecuzione dell’Aida di Giuseppe Verdi. Negli anni successivi partecipa a audizioni per tromba d’orchestra presso importanti istituzioni musicali Italiane (tra le quali l’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole) classificandosi sempre tra i primi posti.

Sempre nel 1994 affianca, con il fratello Paolo (violoncellista), il padre Matteo (Direttore della Scuola di musica di Flero) nella formazione e nella crescita dell’Associazione Filarmonica Giovanni Ligasacchi Banda di Flero-Poncarale, rivestendo il duplice ruolo di insegnante della classe di tromba e di componente della neonata Filarmonica. Sotto la direzione del Maestro Matteo Verzicco, la Filarmonica raggiunge livelli importanti piazzandosi nelle prime posizioni in tutti i concorsi nazionali per Banda a cui partecipa (Frosinone 1999-2002, Brescia 2001).

Collabora stabilmente con l’Orchestra di fiati Gianandrea Gavazzeni (con la quale nell’aprile del 2007 ha vinto il I° premio nella prima categoria al Concorso internazionale per Bande “Flicorno d’oro” di Riva del Garda), con le Bande Cittadine di Iseo, Rovato e Salò, con la Schola Cantorum del Duomo di Brescia.